Clamidia e giovani

Delle infezioni sessuali che sono emerse a seguito della rivoluzione sessuale, la clamidia è la più comune con milioni di casi documentati nel mondo occidentale, soprattutto tra i giovani. Per fortuna è una delle malattie veneree più curabili. Tuttavia, un recente studio fornisce un dato importante: lo screening a tutte le ragazze per la clamidia non è sufficiente, anche i ragazzi devono essere sottoposti a screening poichè l’infezione è recidiva anche più volte. L’utilizzo del preservativo è sempre una buona idea per non contrarre questa malattia venerea.

“Se il nostro obiettivo è quello di ridurre la prevalenza di Clamidia nei nostri giovani sarebbe necessario sottoporre a screening entrambi i sessi, non soltanto le ragazze" ha dichiarato un professore di medicina presso l'Indiana University.
In Inghilterra vengono offerti biglietti del cinema gratis ai giovani sotto i 25 anni che scelgono di sottoporsi al test della clamidia.

Clamidia

Domanda: Ho sentito che la clamidia è uno dei più comuni tipi di infezioni trasmesse sessualmente. Quali sono i sintomi? E' curabile?

Risposta: Hai ragione, la clamidia è attualmente l'infezione batterica numero uno tra le infezioni a trasmissione sessuale con una quota stimata di milioni di nuovi casi ogni anno.

I sintomi più comuni sono secrezione vaginale o del pene, rapporti sessuali dolorosi, minzione dolorosa o irritazione, eccessivo sanguinamento vaginale o chiazze fra i cicli, dolore addominale, nausea, febbre e gonfiore del collo o dei testicoli.

E' estremamente importante ricordare che oltre il 75 per cento delle donne con la clamidia non mostra sintomi. Gli uomini hanno più probabilità rispetto alle donne di mostrare i sintomi, ma circa il 50 per cento degli uomini non ne mostra nessuno. La Clamidia si sviluppa nella maggior parte dei casi attraverso il rapporto anale e vaginale, e meno spesso attraverso il sesso orale. È possibile proteggersi contro la clamidia usando sempre un preservativo.

La buona notizia è che la clamidia, in quanto trattasi di un'infezione batterica e non virale, è facilmente curata con gli antibiotici. Se non trattata, la clamidia può portare a infezioni della vescica, malattia infiammatoria pelvica e gravidanza ectopica. Può anche causare sterilità in entrambi i sessi. Alcune donne non sanno di aver avuto la clamidia fino a quando non chiedono di entrare in terapia per l'infertilità che poi si scopre sia stata causata da una infezione da clamidia passata che è stata lasciata a lungo non trattata.

Spesso, quando alle persone viene diagnosticata la clamidia, possono sentirsi sporche e disgustate con se stesse. Può essere molto scomodo, scomodo e imbarazzante, soprattutto perché si deve informare i partner. Tuttavia, è importante ricordarsi che la clamidia è molto comune e assolutamente curabile. Significa semplicemente che, purtroppo, si è contratta un'infezione contagiosa, come si possono prendere molte altre malattie. Si consiglia pertanto di utilizzare sempre il preservativo se si ha a che fare con partner sessuali occasionali.